Ars Bellica

OCCIDENTE TARDOMEDIEVALE

Fra XIII e XVI secolo l'Europa conobbe una delle trasformazioni più profonde della sua storia: i processi di costruzione di apparati statali si consolidarono e riplasmarono la rete amministrativa del territorio, sfociando in alcuni casi nella costruzione di solide monarchie nazionali di stampo moderno. Tutto questo incise sui rapporti delle dominazioni politiche con la società: il rafforzamento del potere centrale corrispose spesso a una diversificazione degli organi di governo, allo sviluppo delle istituzioni periferiche che si articolarono come organismi intermedi capaci di trasmettere le direttive del centro, di controllarne l'esecuzione e la realizzazione, di inquadrare saldamente le popolazioni. I costi inerenti al funzionamento di questo complesso apparato di governo, le spese di corte e di guerra provocarono ovunque un aumento vertiginoso delle imposte: l'incremento della pressione fiscale costituì così uno dei tratti più evidenti delle dominazioni politiche bassomedievali. Un altro carattere essenziale, soprattutto in Francia, Spagna e Inghilterra, consiste nell'importanza assunta dalle assemblee rappresentative dei ceti sociali, che avevano il compito di approvare le imposte straordinarie (sussidi) richieste dai re. All'inizio del XIV secolo queste assemblee toccarono il loro apogeo in ogni parte d'Europa, ma videro poi diminuire il loro peso politico.
Il contrappunto di questi mutamenti e la prova del fatto che ci si allontanava dagli orizzonti politici caratteristici dei secoli centrali del Medioevo furono dati dal collasso della potenza imperiale, seguito alla morte dell'imperatore Federico II (1250). Da secoli, soprattutto in Italia, l'impero non era più in grado di funzionare come uno strumento stabile ed efficace di coordinamento politico-territoriale: ora esso si configurò sempre più come una forza essenzialmente tedesca, che stentava fra l'altro a costituire il perno di un coordinamento politico reale dei numerosi principati germanici.
In realtà anche all'interno dell'impero si verificarono processi di aggregazione territoriale, per lo più a vantaggio delle maggiori dinastie militari, con il risultato di un assetto territoriale estremamente vario e articolato. Da uno di questi processi, non senza dure lotte con i principati circostanti, si sviluppò, fra XIII e XVI secolo, la Confederazione svizzera: una formazione politica originale, rispettata per l'uso sapiente delle proprie fanterie, ma assai debolmente orientata verso un assetto politico unitario.

Battaglie

Bouvines

La battaglia di Bouvines

27 luglio 1214

Il trionfo di Filippo II sull'imperatore Ottone IV conferma l'indiscutibile primato della cavalleria francese.

Dupplin Moor

La battaglia di Dupplin Moor

10 - 11 agosto 1332

La battaglia di Dupplin Moor segnò l'inizio della Seconda Guerra d'Indipendenza scozzese. Era il primo tentativo di Edward Balliol (figlio di Re John Balliol) di prendere il trono della Scozia e ripristinare le terre dei nobili che erano schierati dalla parte degli sconfitti a Bannockburn, conosciuti collettivamente come i Diseredati. Edoardo fu sostenuto segretamente dal Re inglese Edward III, finanziariamente e militarmente. La battaglia si concluse con una sconfitta pesante per il più numeroso esercito scozzese e gran parte della nobiltà scozzese morì sul campo, lasciando, in effetti, la Scozia senza leader. Balliol non si fece sfuggire l'occasione per issarsi sul trono e fu incoronato re nel settembre 1332 ma abbandonò il paese nel dicembre dello stesso anno a causa di mancanza d'appoggi. La vittoria consentì il ritorno delle ambizioni inglesi in Scozia ed Edward III si sentì capace addirittura di ignorare il trattato di pace con la Scozia firmato nel 1328 (il Trattato di Northampton) e riprese il suo tentativo di soggiogamento della Scozia.

Azincourt

La battaglia di Azincourt

25 ottobre 1415

In questo feroce scontro della guerra dei cent'anni la nobile cavalleria feudale francese è nuovamente sconfitta dalla micidiale arma inglese: l'arcolungo.

I tuoi articoli su Ars Bellica!

Pubblica sul forum di Ars Bellica i tuoi saggi e articoli di argomento storico, raccogli consensi dagli utenti e potrai diventare nostro collaboratore. I tuoi articoli verranno pubblicati direttamente sul sito! Non perdere tempo! Iscriviti, presentati al Forum e inserisci il tuo articolo.
   Vai a "I miei articoli"