Cause delle sconfitte italiane nei primi mesi della WWII

Discussioni di Storia militare del XX secolo. Dalla Belle Epoque in Europa fino al primo dopoguerra e agli anni della Guerra Fredda.

Re: Cause delle sconfitte italiane nei primi mesi della WWII

Messaggioda magheggio » 23/05/2013, 16:13

"Quell'esercito è stato mandato in guerra allo sbaraglio!"

Preferisco correggere questa frase per dare meglio il senso che gli volevo dare.

Mussolini si svegliò quella mattina e la prima cosa che gli venne in mente fu "Andiamo a fare una scampagnata!"
magheggio
Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 13/03/2012, 14:00

Re: Cause delle sconfitte italiane nei primi mesi della WWII

Messaggioda magheggio » 23/05/2013, 16:29

Aggiungo, mi scuso ma le cose non mi vengono tutte insieme, l'episodio di Punta Stilo...
Uno scontro del luglio 1940 in cui la squadra inglese e quella italiana si incontrano per puro caso... ne nasce un battaglia... aerei italiani decollati dalla sardegna riescono ad andare sul posto e bombardano le navi italiane, più che altro, senza fare danni perchè anche loro non sono addestrati al bombardamento di navi nemiche.
magheggio
Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 13/03/2012, 14:00

Re: Cause delle sconfitte italiane nei primi mesi della WWII

Messaggioda giuseppe bufardeci » 30/05/2013, 8:14

Ho letto il tuo intervento. Tutto giusto, incluso l'episodio delle navi mercantili. Veramente deplorevole. L'origine di questa inefficienza era antica. Se vuoi ti passo un mio scritto tratto da un libro di Quirico (faccio compendi), quello scomparso in Siria, in cui se ne parla ampiamente. Però dovresti comunicarmi la tua mail. La mia è: giuseppe.bufardeci@gmail.com
Ciao,
giuseppe
Avatar utente
giuseppe bufardeci
Utente Attivo
Utente Attivo
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 15/10/2011, 10:14

Precedente

Torna a XX secolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron