Cesare e il primato strategico

Discussioni sull'arte della guerra nelle principali civiltà del periodo classico

Re: Cesare e il primato strategico

Messaggioda Maximo » 24/10/2011, 19:29

Tornando all'argomento della discussione, Cesare è diventato quasi un sinonimo di genio tattico e strategico: quindi, secondo voi, è stato un grandissimo, al pari di grandi come Annibale, Scipione e Alessandro?
La conquista della Gallia (e non solo) fu un capolavoro per come riuscì a sfruttare le divisioni dei Galli e per le battaglie a lui favorevoli?
Fu senza dubbio uno dei personaggi più importanti della storia di Roma, quali erano i suoi punti di forza?
Avatar utente
Maximo
Utente Abituale
Utente Abituale
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 11/02/2010, 15:47

Precedente

Torna a Periodo Classico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron